Sezione 3 HUD
Cos'è la Sezione 3 dell'HUD?

Scopri come la tua azienda può beneficiare della certificazione Sezione 3

La Sezione 3 dell'HUD è una disposizione dell'Housing and Urban Development (HUD) Act del 1968 che aiuta a promuovere lo sviluppo economico locale, il miglioramento economico del quartiere e l'autosufficienza individuale. Il programma della Sezione 3 richiede che i beneficiari di alcuni aiuti finanziari HUD, nella misura più ampia possibile, forniscano formazione professionale, occupazione e opportunità di contratto per i residenti a basso o bassissimo reddito in relazione a progetti e attività nei loro quartieri.

In che modo la sezione 3 dell'HUD promuove l'autosufficienza?

La Sezione 3 è un punto di partenza per ottenere formazione professionale, lavoro e opportunità di contratto. Da questa base integrale unita ad altre risorse nasce l'opportunità di avanzamento economico e di autosufficienza.

  • Programmi federali, statali e locali

  • Gruppi di sostenitori

  • Organizzazioni comunitarie e basate sulla fede

In che modo la Sezione 3 promuove la proprietà della casa?

La Sezione 3 è un punto di partenza verso la proprietà della casa. Una volta che un residente della Sezione 3 ha ottenuto un impiego o opportunità di contratto, ha iniziato il primo passo verso l'autosufficienza.

Ricordate: "Non deve essere un campo di sogni". La proprietà della casa è realizzabile. Per maggiori informazioni visitate il sito web dell'HUD.

Chi sono i residenti della Sezione 3?

I residenti della sezione 3 sono:

  • Residenti in alloggi pubblici

  • Persone che vivono nella zona in cui si trova un progetto HUD-assistito e che hanno un reddito familiare che cade sotto i limiti di reddito dell'HUD

Quali sono i livelli di reddito dei residenti della Sezione 3?

I livelli di reddito basso e molto basso, che sono definiti come segue:

  • Il reddito basso è definito come l'80% o meno del reddito mediano di quella zona.

  • Il reddito molto basso è definito come il 50% r sotto il reddito mediano di quella zona.

Cos'è un'impresa della sezione 3?

Un business che:

  • È posseduto per il 51% o più da residenti della Sezione 3

  • Impiega i residenti della Sezione 3 per almeno il 30% del suo personale permanente a tempo pieno

  • Fornisce la prova di un impegno a subappaltare a imprese della Sezione 3, il 25% o più dell'importo in dollari del contratto aggiudicato

Quali programmi sono coperti?

Sono coperti i seguenti aspetti:

  • La sezione 3 si applica all'assistenza all'edilizia pubblica e indiana finanziata dall'HUD per le spese di sviluppo, funzionamento e modernizzazione.

  • La sezione 3 si applica anche a certi progetti di Housing and Community Development finanziati dall'HUD che completano la riabilitazione degli alloggi, la costruzione di alloggi e altre costruzioni pubbliche.

quali tipi di opportunità economiche sono disponibili?

Qualsiasi impiego risultante da queste spese, compresa l'amministrazione, la gestione, il supporto impiegatizio e la costruzione, è soggetto al rispetto della Sezione 3.

Esempi di opportunità includono:

  • Formazione professionale

  • Occupazione

  • Contratti

Chi sarà consapevole delle opportunità economiche?

I beneficiari dell'assistenza finanziaria HUD assegneranno le opportunità economiche. Essi e i loro appaltatori e subappaltatori sono tenuti a fornire, per quanto possibile, opportunità economiche coerenti con le leggi e i regolamenti federali, statali e locali esistenti.

quali tipi di imprese possono ricevere contratti?

Le imprese che possono ricevere contratti devono soddisfare la definizione di un'impresa della sezione 3.

quali tipi di imprese possono ricevere un contratto?

Le imprese che possono ricevere contratti devono soddisfare la definizione di un'impresa della sezione 3.

Come possono le imprese trovare residenti della Sezione 3 che lavorino per loro?

Le imprese possono reclutare i residenti della Sezione 3 nei complessi residenziali pubblici e nei quartieri dove viene spesa l'assistenza HUD. I modi efficaci per informare i residenti sulle opportunità di formazione e di lavoro disponibili sono:

  • Contattare le organizzazioni di residenti, lo sviluppo della comunità locale e le agenzie di collocamento

  • Distribuzione di volantini

  • Segnali di affissione

  • Mettere annunci nei giornali locali

Le imprese sono tenute a fornire un'occupazione a lungo termine?

I beneficiari sono tenuti, per quanto possibile, a fornire tutti i tipi di opportunità di impiego a persone a basso e a bassissimo reddito, incluso il lavoro permanente e i lavori a lungo termine.

I beneficiari e gli appaltatori sono incoraggiati a far sì che i residenti della Sezione 3 costituiscano almeno il 30% del loro personale permanente a tempo pieno. Un residente della Sezione 3 che è stato impiegato per 3 anni non può più essere conteggiato per soddisfare il requisito del 30%.

Questo incoraggia i beneficiari a continuare ad assumere i residenti della Sezione 3 quando sono disponibili opportunità di impiego. livelli di reddito, che sono definiti come segue:

Cosa succede se sembra che un'entità non stia rispettando la Sezione 3?

Esiste un processo di reclamo. I residenti della Sezione 3, le imprese o un rappresentante di entrambi possono presentare un reclamo se sembra che un beneficiario stia violando i requisiti della Sezione 3 su un progetto finanziato dall'HUD.

l'hud richiederà la conformità?

I livelli di reddito basso e molto basso, che sono definiti come segue:

  • Il reddito basso è definito come l'80% o meno del reddito mediano di quella zona.

  • Il reddito molto basso è definito come il 50% r sotto il reddito mediano di quella zona.

Come posso segnalare una violazione della sezione 3?

Puoi presentare un reclamo scritto al tuo ufficio locale dell'HUD. Un reclamo scritto dovrebbe contenere:

  • Nome e indirizzo della persona che presenta la denuncia

  • Nome e indirizzo del soggetto del reclamo (destinatario HUD, appaltatore o subappaltatore)

  • Descrizione degli atti o delle omissioni in presunta violazione della sezione 3

  • Dichiarazione dell'azione correttiva richiesta, ad esempio formazione, impiego o contratti